Il Monitoring è da sempre uno dei nostri più validi strumenti di protezione per la casa e per l’azienda. Ne abbiamo già parlato in un articolo del blog in cui spieghiamo in cosa consiste. Oggi però vogliamo presentarvi il nostro nuovo sistema di Monitoring, un sistema rinnovato che, grazie ad un dispositivo recentemente acquisito, garantisce prestazioni superiori e una più ampia compatibilità con la maggior parte delle centrali antifurto e antincendio in commercio.

COME FUNZIONA IL MONITORING

Prima di entrare nel dettaglio delle caratteristiche della nuova versione di questo strumento, rivediamo brevemente cos’è e come funziona. Il Monitoring è una soluzione per la centralizzazione ed elaborazione delle segnalazioni generate dai diversi impianti installati a protezione delle abitazioni o aziende dei Clienti e collegati ad un centro di ricezione. Grazie alle sue caratteristiche, consente di gestire in maniera integrata più sistemi, garantendo la salvaguardia, non solo da eventuali tentativi di intrusione, ma anche da incidenti come allagamenti, incendi e fughe di gas.

In sostanza, il nostro centro di monitoraggio può essere messo in costante comunicazione – tramite segnali codificati e criptati – con le unità periferiche di uno o più impianti di controllo. Nel caso in cui un qualsiasi dispositivo – sensore antifurto, rivelatore di gas, telecamera – rilevi un evento, viene inviata una segnalazione alla centrale di Monitoring che la decodifica e interpreta. Una volta individuate posizione e tipologia dell’evento, viene inoltrata una notifica alla persona o società incaricata dal Cliente di intervenire.

CARATTERISTICHE DEL NUOVO SISTEMA DI MONITORING

Come accennato sopra, recentemente abbiamo ampliato il nostro centro di ricezione con un nuovo equipaggiamento, progettato per ricevere e inviare segnali sia attraverso la rete mobile (3G, 4G, 5G), che attraverso connettività ADSL/FIBRA. Questo apparecchio è andato ad affiancare quello precedentemente in uso che comunicava con le centrali dei Clienti esclusivamente attraverso la linea telefonica. L’integrazione fra le due macchine oggi rende possibile collegare e gestire impianti con tecnologie diverse. Grazie al nuovo sistema di Monitoring, anche le centrali più datate possono essere interconnesse con i moderni dispositivi di interfaccia, quali smartphone e tablet.

nuovo sistema di monitoring

Come la versione precedente, anche la più recente si avvale dei software della Point Security. La costante implementazione di questi strumenti, ha reso possibile ricevere notifiche “in chiaro” che non indicano solo la posizione e la tipologia di impianto coinvolto, ma consentono di distinguere fra segnalazioni di allarme e guasto. Ciò si rivela fondamentale per decidere le operazioni da intraprendere. In caso di malfunzionamento infatti, utilizzando un’applicazione mobile multipiattaforma di gestione dei sistemi collegati al Monitoring, è possibile intervenire direttamente dagli smart-device per disattivare o escludere parti dell’impianto.

Il Monitoring è uno strumento versatile e scalabile. In virtù di queste caratteristiche esso può essere applicato a situazioni diverse per dimensioni ed esigenze. Potete contattare i nostri tecnici commerciali per valutare con loro gli specifici vantaggi che il Monitoring potrebbe offrire alla Vostra realtà.

oppure scrivici per maggiori informazioni