A settembre 2019 con il post “Antincendio: pubblicata la nuova norma UNI 11224:2019” e con una approfondita disamina su Linkedin, vi avevamo raccontato in dettaglio le indicazioni della nuova normativa tecnica in tema di procedure per i controlli e Verifica Generale dei sistemi di rivelazione incendio. Oggi, a un anno di distanza, noi di Ekotec abbiamo predisposto, a supporto dei Clienti, un’informativa sul tema della nuova UNI 11224:2019 e responsabilità del Titolare.

Consapevoli del fatto che le normative tecniche possono risultare di difficile interpretazione per i non addetti ai lavori, abbiamo deciso di compilare un documento sintetico che contenga le informazioni fondamentali per i responsabili di impianti di rivelazione incendi. Dopo una breve introduzione in cui si chiariscono l’ambito di applicazione, lo scopo e le definizioni principali contenute nella norma, sono riportate in modo schematico le tempistiche, relative ai diversi tipi di attività di manutenzione:

UNI 11224 e responsabilità del Titolare

Nella seconda parte dell’informativa vengono date indicazioni specifiche sulla Verifica Generale del Sistema e sulle attività che ne fanno parte. In particolare sono specificate le tipologie di interventi a cui sottoporre i rivelatori di fumo e di fiamma:

UNI 11224 e responsabilità del Titolare

L’informativa sulla UNI 11224:2019 e responsabilità del Titolare si prefigge di fornire uno strumento immediato e sintetico che chiarisca quali siano le responsabilità dei Titolari di attività, dotate di impianto di rivelazione incendi. Per sua stessa natura il documento non può essere esaustivo di tutte le indicazioni della norma, per le quali i nostri Clienti potranno rivolgersi ai tecnici specializzati Ekotec. Contattateci per avere l’informativa completa.

oppure scrivici per maggiori informazioni
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Tag:, , ,