Finalità e risorse finanziarie stanziate

Allo scopo di incentivare la competitività delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) con sede legale e/o unità operativa nella propria Provincia, la Camera di Commercio di Reggio Emilia ha pubblicato il bando incentivi 2018 per l’innovazione tecnologica. Tale bando, che prevede lo stanziamento di 2 milioni di euro, è specificamente finalizzato, tramite l’erogazione di contributi a fondo perduto, a favorire gli investimenti tesi alla realizzazione di progetti innovativi in ambito tecnologico.

Tipologie di interventi ammessi

Gli interventi per cui è possibile richiedere i contributi sono:
a) inserimento di metodologie di progettazione automatica collegata col processo produttivo (CAD);
b) inserimento di tecniche di automazione di fabbrica supportate da elaboratore (CAM);
c) inserimento di tecniche per il controllo globale della qualità del prodotto;
d) inserimento di nuove tecnologie all’interno di processi o prodotti tradizionali tecnologicamente maturi;
e) rinnovo per l’ammodernamento di macchinari ed impianti tecnologici con esclusione degli impianti previsti dall’articolo 1 del D.M. 37/08
2;
f) inserimento di sistemi informatici e di telecomunicazioni innovativi, esclusa la creazione di siti Internet e l’applicazione della normativa sulla privacy;
g) installazione di sistemi antifurto, antirapina, compresi centraline, sensori volumetrici, dispositivi di protezione perimetrale e telecamere di videosorveglianza;
h) inserimento di soluzioni per la mobilità sostenibile, ivi compresi i punti di ricarica auto o bici elettriche.

bando incentivi 2018 per l'innovazione tecnologica

Spese ammissibili e ammontare del contributo

Per tutte queste tipologie, le spese ammissibili sono quelle relative a interventi realizzati nelle sedi e/o unità operative ubicate nella Provincia di Reggio Emilia e che siano pertinenti rispetto alle attività di progetto e trasparenti in fase di rendicontazione. Nello specifico sono finanziabili (al netto di IVA e di altre imposte, tasse e diritti) le spese sostenute a partire dal 01/04/2018 e fino al 31/01/2019 per l’acquisto di impianti e macchinari  (compresi software) e per i relativi costi di installazione e configurazione.

L’ammontare del contributo è pari al 40% dell’importo complessivo delle spese ammesse e sostenute per la realizzazione del progetto fino ad un massimo di 12.000 euro, che sale a 13.500 nel caso di imprese femminili o giovanili. Il valore minimo per cui poter richiedere il contributo è pari a 3.000 euro al netto di IVA e altre imposte e tasse.

Presentazione delle domande

Le domande per partecipare al bando incentivi 2018 per l’innovazione tecnologica possono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese” nel sistema Telemaco di Infocamere – Servizi e-gov. Sul sito della Camera di Commercio di Reggio Emilia alla sezione “Incentivi camerali alle imprese” sono reperibili le istruzioni operative per la procedura telematica.

Ciascuna impresa potrà presentare una sola richiesta di contributo, seppur articolata nelle varie tipologie previste dal bando, inviando la domanda dall’ 11/06/2018 al 12/07/2018. Le domande pervenute prima o dopo tali termini saranno automaticamente escluse. L’ordine di precedenza nella graduatoria è determinato dall’ordine cronologico di ricezione delle pratiche telematiche sulla base di data e numero di protocollo assegnato da sistema Telemaco.

Il 2018 si conferma dunque un anno ricco di opportunità per chi vuole innovare la propria azienda da un punto di vista tecnologico. A partire dalle agevolazioni statali di cui vi abbiamo parlato nel post sulla proroga degli incentivi fiscali per arrivare ai contributi locali come quelli previsti dal bando incentivi 2018 per l’innovazione tecnologica, le possibilità offerte agli imprenditori sono davvero notevoli. Se state pensando di incrementare la sicurezza della vostra azienda tramite l’installazione di un sistema antifurto e/o videosorveglianza, questo è senz’altro un ottimo momento per mettere in pratica i vostri propositi. Contattateci per avere una panoramica dei sistemi di sicurezza Ekotec e per chiedere un preventivo gratuito, con la nostra competenza trentennale sapremo consigliarvi le soluzioni più adatte alla vostra attività.

Questo sito usa cookie "tecnici" per garantirne il corretto funzionamento. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

CHIUDI