Blog

PRIVACY – Una guida per sopravvivere in condominio salvaguardando la propria riservatezza.

Il vicino di casa può installare una telecamera che riprende l’ingresso del proprio appartamento o il posto auto? Chi può accedere ai dati del conto corrente del condominio? Le informazioni sui morosi possono essere affisse nella bacheca o comunicate a soggetti esterni? Quali dati possono essere pubblicati sul sito web condominiale?

Queste e altre tematiche correlate alle Privacy sono affrontate in dettaglio nel manuale “Il condominio e la privacy” messo a punto e pubblicato dal Garante della privacy.
Il vademecum prende in esame i casi che più frequentemente emergono nella vita condominiale, dall’assemblea all’accesso agli archivi, dalle comunicazioni ai condomini ai rapporti con l’amministratore e “detta” le regole di comportamento.
La guida tiene conto anche delle novità introdotte dalla recente riforma del condominio, entrata in vigore nello scorso mese di giugno 2013, e offre le prime risposte ad alcuni dei quesiti già pervenuti al Garante in merito alla corretta applicazione delle nuove norme, come quelle relative al cosiddetto “condominio digitale”.
Alle telecamere e ai sistemi di sorveglianza è riservato un apposito capitolo intitolato “La videosorveglianza”.
Le domande affrontate nella guida sono:

  • Un condomino può installare una telecamera che riprende l’ingresso del suo appartamento o del suo posto auto?
  • Quali sono le regole per installare un sistema di videosorveglianza condominiale?
  • I videocitofoni sono considerati un sistema di videosorveglianza?
  • Qual è il quorum necessario per l’installazione di un sistema di videosorveglianza condominiale?

Il documento è scaricabile in formato digitale dal sito dell’Autorità www.garanteprivacy.it